• 055573857 (16.30-19.30)
  • info@ilgeniodellalampada.it

“Le 5 ferite”

5-FERITE-banner-FB

Rifiuto, abbandono, tradimento, ingiustizia, umiliazione… le 5 ferite che agiscono in noi e che ci condizionano nel relazionarci con gli altri. Fonte di un dolore trascinante, affaticante e ridondante che ci affligge, svilisce e condiziona la nostra vita. Fonte di scritti preziosi, di brani dall’importante impronta teatrale: dalla rifiutata Ofelia all’abbandonata Olga, dal tradito Van Gogh all’umiliato Gobbo di Notre Dame, fino all’ingiustizia subita dagli amanti Romeo e Giulietta.

Ognuno di noi si può sentire ferito o abbandonato o umiliato… e può sentire che le proprie relazioni risentono di queste ferite provocando, ogni volta, lo stesso dolore del sentirsi feriti o abbandonati o umiliati… come se fosse gettato del sale sulla pelle ancora lesa. Nel corso della nostra vita sperimentiamo ognuna delle 5 ferite, ma non siamo “il rifiutato” o “l’abbandonato” per tutta la nostra esistenza, eppure il nostro comportamento risente di ognuna delle ferite che si attiva a seconda della situazione che stiamo vivendo.

Ci potremo perciò sia riconoscere in ognuna di esse, sia imparare a comprendere quale ferita è attiva e ci condiziona al momento, in modo da poter sciogliere i nostri schemi abituali e acquisire una maggiore consapevolezza e libertà verso noi stessi e gli altri.  In questo percorso approfondiremo ogni ferita e cosa si nasconde dietro di essa, indagheremo come tendiamo a reagire per ovviare quel dolore profondo e utilizzeremo strumenti nuovi per liberare l’energia congestionata e riacquisire la libertà di decisione e azione nelle nostre relazioni.

I pezzi teatrali saranno il punto di partenza per l’immersione in ognuna delle 5 ferite, proseguendo poi con esercizi teatrali che permetteranno di interpretare nuovi ruoli e nuove modalità relazionali nella propria vita; le discussioni e le condivisioni di gruppo ci permetteranno di mettere a fuoco i pensieri autosabotanti e le credenze limitanti; le visualizzazioni guidate e le meditazioni ci permetteranno di accedere alle nostre profondità per sbloccare la nostra energia congestionata e operare una trasformazione completa.

Il corso può essere frequentato da tutti, anche da chi non ha mai partecipato a esperienze teatrali

Inizio: giovedì 29 novembre 2018
Orario: ore 20:00 -23:00
Sede: Via Erbosa 32/c
Docente: Dott. Fedora Ginanni
 
Durata: 7 incontri + lezione spettacolo .
Gli incontri proseguiranno tutti i Giovedì con il seguente calendario:
29 novembre, 6,13,20 dicembre, 10,17, 24 gennaio + lezione spettacolo
Lezione spettacolo: che si terrà Domenica 27 gennaio presso il teatro Lo Scantinato, a ingresso libero.
 
Quota di partecipazione: 130 € per tutto lo stage.
Per iscriversi è richiesto un acconto di 30 euro.
Iscrizioni aperte fino ad esaurimento posti. Massimo 14 partecipanti.

a.c. Il Genio della Lampada – centro studi sulla recitazione teatrale – Firenze