Ritorno ad Itaca

ven.28 – sab.29 Aprile
ven.5-sab.6, ven.12-sab.13 Maggio

adattamento Sandra Balsimelli
Regia di Sandra Balsimelli

 Un viaggio nelle sonorità mediterranee e nel mito del “ritorno”

Ogni uomo, di ogni tempo, è ed è stato Ulisse, esule, migrante, naufrago in fuga dal passato, in cerca di orizzonti nuovi, destinato a perdersi per riuscire a tornare a se stesso. La via del ritorno passa attraverso la lotta con i propri mostri interiori, le proprie ossessioni, trasfigurati, nella fantasia del mito, dalla madre di tutte le storie: l’Odissea. Nello spettacolo gli attori, sempre in scena, racconteranno a più voci  le vicende più celebri e suggestive del viaggio di Ulisse, dando forma ai personaggi e agli eventi, in un flusso continuo tra racconto e azione:  un cammino interiore, l’ eterna lotta tra l’uomo e il destino, animata da una misteriosa forza divina che ostacola e salva, attira e trattiene, sulla strada implacabile di  una profonda trasformazione di sé. Ulisse attraversa terre vibranti di musicalità: dalla Turchia all’Africa, dall’Italia alla Spagna. Da ognuna lo spettacolo trae ispirazione, estraendone ritmi essenziali e   intrecciandoli ai suoni naturali del vento, del mare, della burrasca,  o delle cavità delle grotte. Lo spettatore è immerso, così, in una misteriosa atmosfera, condotto da immagini e suoni ad  evocare in sé le potenti forze della Natura. Ciascuno  diventa compagno di Ulisse, in un’avventura affascinante e ardua, per traghettarsi dalle certezze arrugginite del passato, al mare ignoto della rinascita e del ritorno. Ognuno alla propria Itaca .

Prenotabile dal martedì 18 Aprile
Quota partecipazione €. 12
Ingresso 20.45 – 21.15